Le 3 “S” della cameretta green: sana, sicura, sostenibile

Materiali naturali, vernici atossiche, tessuti organici. Ecco quali aspetti considerare per progettare una cameretta green, sana e sicura, per i nostri figli.

Progettare per i propri figli una cameretta green, ovvero sana, sicura, ecologica e sostenibile, è il desiderio di tanti genitori oggi. La cameretta è infatti il regno dei bambini e dei ragazzi. È la stanza dove giocano, studiano, riposano, incontrano gli amici. Un ambiente multifunzionale in cui trascorrono gran parte della loro giornata.

Per questo è fondamentale che la camera dei bambini sia sana, sicura e sostenibile. Uno spazio disegnato con materiali naturali e atossici, in grado di tutelare sia l’ambiente che la salute dei più piccoli.

Già. Scegliere materiali green è il primo passo per creare una cameretta sana per i nostri figli. Una scelta che deve riguardare ogni aspetto della progettazione: dalle pareti agli arredi, dall’illuminazione ai tessuti. Utilizzando infatti materiali naturali e sostenibili per la cameretta, non si rischia che i piccoli di casa vengano in contatto con sostanze tossiche o nocive per la loro salute. Motivo per cui, quando si acquista una cameretta, bisogna sempre puntare su aziende di qualità, in possesso di certificazioni che ne attestino i comportamenti virtuosi.

Vediamo, in dettaglio, quali aspetti bisogna considerare per progettare una cameretta green.

Cosa fare per rendere la cameretta sana e sicura

1. Tinteggiare le pareti della cameretta con vernici atossiche

Colorare le pareti è uno dei momenti più divertenti nella progettazione di una cameretta. Attenzione, però. La scelta del colore non si può basare solo su considerazioni di ordine estetico.

Un’ottima scelta sono le vernici all’acqua che riducono l’emissione di VOC fino al 95% rispetto alle tradizionali vernici a solvente.

Un’alternativa ancora più green è rappresentata dalle pitture naturali. Vernici atossiche, traspiranti e durevoli, che utilizzano leganti organici come calce, latte, cera d’api, oli naturali e resine vegetali.

2. Rivestire le pareti della cameretta con carte da parati green

Per dare carattere alle pareti della cameretta, non c’è soltanto la pittura. Una soluzione sempre più amata da genitori e bambini è la carta da parati. Un rivestimento molto in voga nell’interior design contemporaneo, dove viene usato per rivestire tutte le pareti, ma anche per decorare una parete sola. Dagli animali ai fiori, dai cuori alle costellazioni, sono tantissimi i motivi decorativi con cui si può personalizzare la stanza dei più piccoli. Anche in questo caso, però, la scelta non deve essere solo estetica.

3. Scegliere arredi realizzati con materiali naturali e sostenibili

Optare per arredi naturali e sostenibili per la cameretta è una delle scelte più importanti in assoluto. Molti mobili possono essere infatti realizzati con materiali scadenti o non certificati. Il rischio è che siano sono resistenti o, peggio ancora, che possano essere stati realizzati con materiali, vernici o collanti contenenti sostanze tossiche e nocive. Prima fra tutte la formaldeide, un gas considerato potenzialmente cancerogeno.

I mobili delle camerette oggi sono realizzati prevalentemente con pannelli in legno. Un materiale flessibile e resistente che, però, può nascondere delle insidie, se non è scelto con cura. Per una cameretta sana e sicura, bisogna puntare su pannelli ecologici a basso contenuto di formaldeide, come i pannelli CARB P2.

Bisogna anche prestare attenzione alle vernici usate per le laccature dei mobili. Proprio come per le pareti, anche per la colorazione degli arredi le più indicate sono le vernici all’acqua.

4. Illuminare la cameretta con luci a LED

La luce è un altro aspetto fondamentale per progettare una cameretta green. Per l’illuminazione artificiale la scelta migliore sono i LED, una soluzione che garantisce numerosi vantaggi rispetto alle tradizionali luci: un lungo ciclo di vita, risparmio energetico, minore impatto ambientale e una migliore qualità della luce. Senza contare che i LED si scaldano poco, eliminando di conseguenza il rischio di scottarsi toccando la lampadina.

Inoltre, la varietà di colori, forme e dimensioni dei LED li rende adatti ai più diversi ambienti e stili.

5. Vestire la cameretta con tessuti 100% naturali

Tende, tappeti, cuscini, lenzuola, piumini. Una cameretta non può dirsi completa senza i tessuti. Il cotone e il lino sono indicati per la biancheria da letto perché traspiranti e anallergici, due caratteristiche che permettono di regolare il giusto grado di umidità, limitando così il proliferare di acari e batteri. La lana è perfetta per i tappeti, trasformandoli in un morbido e caldo rifugio dove i bimbi possono giocare e gattonare. I piumoni in vera piuma d’oca, se è sostenibile e certificata, oltre ad essere caldi e morbidi preservano la temperatura del corpo e ne controllano l’umidità.

Oltre alla scelta dei tessuti, è essenziale ovviamente prestare grande attenzione alla pulizia. Per esempio, i piumini devono essere sfoderabili così da semplificarne il lavaggio a fine stagione. I tappeti vanno igienizzati frequentemente con pulitori a vapore.

Le camerette green di Doimo Cityline

Le camerette di Doimo Cityline sono prodotte con materiali naturali e atossici che garantiscono il pieno rispetto dell’ambiente e della salute dei bambini e dei ragazzi.

Tutti i mobili di Doimo Cityline sono realizzati con pannelli CARB P2. Un materiale ecologico che garantisce un contenuto di formaldeide inferiore del 50% rispetto ai limiti imposti dalle normative europee.

Le laccature sono realizzate con vernici ad acqua, coniugando la tutela dell’ambiente e della salute dei più piccoli con la qualità e durata del prodotto.

Non solo. La qualità e la sicurezza dei mobili di Doimo Cityline è certificata anche dalla sua produzione 100% made in Italy.

Ti potrebbero interessare

I comodini per la cameretta

I pensili per le camere di bambini e ragazzi sono un’utile soluzione salvaspazio. Aiutano ad organizzare la stanza e in più decorano le pareti. Ecco quali aspetti considerare nella scelta.

Leggi

I colori per le camerette: una guida per orientarsi

Scegliere i colori per la cameretta è uno dei momenti centrali nella progettazione della stanza dei bambini. Il colore ha, infatti, il potere di modificare la percezione degli spazi, influenza l’umore ed è uno strumento fondamentale per stimolare la creatività dei più piccoli.

Leggi
dove trovarci?

I nostri rivenditori sono presenti in tutta Italia, cerca un nostro Store anche nella tua città.

perchè piacciono a bambini e genitori?

Non abbiamo una sola qualità, ma molte; di grande interesse per te e i tuoi ragazzi.

Le camerette che i ragazzi e i bambini vogliono.

[instagram-feed]