2006-05 DOMINIO FANTIC IN FRANCIA



04-05-2006



FANTIC VINCE ANCORA !!!
Comunicato FANTIC MOTOR “SCUDERIA” 26/04/2006

Campionato Italiano Enduro Cadetti Loiano (BO) 30 Aprile 2006:
Scenario “apocalittico” quello che ha nuovamente accolto i piloti della “SCUDERIA FANTIC” impegnati nella seconda prova del Campionato Italiano Enduro Cadetti disputato tra i colli di Loiano (Bo) .In una giornata nella quale era già un’impresa riuscire a terminare il percorso, il giovanissimo Pescarese della Fantic, Edoardo d’Ambrosio, protagonista della gara di Salerno, coglie un ottimo secondo posto grazie al quale balza al comando della classifica generale di campionato, distanziando di 15 lunghezze Jonathan Manzi, giunto fuori tempo massimo per problemi tecnici alla sua CH Racing.Un risultato importante in un campionato difficile e combattuto e che, come noto, non concede possibilità di scarto.
Sfortunata la prova dei due portacolori della “Scuderia” impegnati nella 125 4T Vezzoli e Mutti: il primo fermato da una caduta che lo ha costretto al ritiro, il secondo giunto fuori tempo massimo a causa del ritardo accumulato in uno dei numerosi “tappi” creatisi lungo il percorso, ma con la soddisfazione di portare a termine la gara (unico della propria classe).
Da sottolineare, infine la sempre maggior presenza in gara dei Caballero 50 a conferma della qualità e competitività raggiunta dai mezzi dell’azienda trevigiana.

Campionato Italiano Motorally Pontedera (PI) 30 Aprile 2006:
Ancora risultati di rilievo per la SCUDERIA MOTORALLY impegnata nella prima
prova di campionato italiano .Giunge secondo per soli due decimi di secondo,
Lorenzo Sandrone su Fantic Caballero 50. Decisamente sfortunata la prova del
campione Italiano in carica Alan Massolin messo K.O. da una pietra (!!!)
scagliata da un concorrente che lo precedeva e che gli ha impedito di
proseguire. Il forte pilota di Pordenone saprà rifarsi nei prossimi
appuntamenti.

TORDIS CUP GP 250 Circuito del Mugello (FI) 30 Aprile 2006:
Il “lungo” weekend FANTIC non ha riguardato solo le discipline a ruote
artigliate, ancora in Toscana, ma questa volta sul prestigioso Circuito del
Mugello, la “SCUDERIA” capitanata dal team manager Francesco Pileri ha colto
il primo importante successo per la nuova FANTIC GP 250.
In testa sin dalla partenza la moto creata dal tecnico Franco Moro, e
guidata dall’esperto Steve Jenkner si è imposta sulle più blasonate Aprilia
,Honda e Yamaha .
Si tratta di un risultato storico per l’azienda di Treviso che dimostra la
bontà del progetto e fa ben sperare per il futuro.

Ufficio stampa
FANTIC MOTOR

Fantic partners:
DOIMO CITY LINE
ATHENA
BIG ONE
BRAKING
DELL’ORTO
DUCATI ENERGIA
ELEKTRA
FZ ASOLO
KEYLINE
MALBERT SPORT
MC MASTER
MARZOCCHI
MICHELIN
REGINA
RG
SELLE DALLA VALLE
TOMMASELLI

ESTENSIONE DI GARANZIA DOIMO CITYLINE



ESTENSIONE DI GARANZIA PRIMA INFANZIA



TROVA IL NEGOZIO PIÙ VICINO A TE

Doimo Cityline è arredamento zero venti anni. Specializzati nella produzione di letti, armadi e componenti per ragazzi e per i più piccoli, con la massima attenzione alla qualità di Doimo Cityline. Lo sviluppo di tutti i prodotti Doimo Cityline parte della ricerca sul prodotto con una attenta analisi del mercato e con una continua osservazione sull'evoluzione del costume nella società, nell'intento di offrire sempre nuovi suggerimenti per chi voglia arredare lo spazio abitativo della cameretta per ragazzi e bambini con gusto moderno e funzionale. Doimo Cityline collabora attivamente con progettisti e designers che sviluppano una costante ricerca sul prodotto cameretta e sulle nuove tecnologie di produzione. Doimo Cityline realizza composizioni innovative per i ragazzi, bambini e prima infanzia. I programmi sono modulari per consentire infinite soluzione compositive della cameretta, della camera, dei letti per bambini e ragazzi, che comprendono letti e lettini, armadi, scrittoi gruppi letto. Lo spazio abitativo della cameretta è il centro dell'esistenza quotidiana di bambini, neonati e ragazzi. Una cameretta ben strutturata rende la vita dei ragazzi più agevole e divertente.