2002 - Ktm Rally Team Italia



06-01-2005


Raid di Sardegna: Graziani fa pokerissimo
Straordinario risultato per Matteo Graziani al Raid di Sardegna, prova finale del campionato italiano Raid TT. Dopo le vittorie del ’97, del ’98 e del 2001 centra il suo quarto successo e si porta a casa il titolo assoluto tricolore e quello della classe 250. Per il Ktm Rally Team Italia grandi soddisfazioni anche da Remo Pini e Mauro Uslenghi, vincitori dei titoli 125 e 400 4T.

Si conclude nel migliore dei modi il campionato italiano Raid TT per il KTM Rally Team Italia. Dopo l’ultima prova, il Raid di Sardegna terminato sabato dopo quattro giorni di gara più un prologo (121 iscritti per quasi mille chilometri di gara in totale), sono ben cinque i titoli italiani conquistati nel suo primo anno come team ufficiale del fuoristrada: quello assoluto di campionato con Matteo Graziani, quelli delle classi 125 con Remo Pini, 250 con lo stesso Graziani e 400 con Mauro Uslenghi più quello riservato ai team indipendenti. Un successo che ha visto grande protagonista soprattutto il forlivese Matteo Graziani, per il terzo anno consecutivo trionfatore del campionato ma soprattutto vincitore per la quarta volta del Raid di Sardegna, nonostante fosse reduce da una frattura del quinto metacarpo della mano destra rimediata appena una settimana prima della gara nella prova di italiano motorally a Montefiorino. Un poker da record, difficilmente eguagliabile che conferma Graziani, quest’anno vincitore anche ad aprile nel Rally dell’Umbria, come il più forte rallista italiano su due ruote. Partito fortissimo con la vittoria nel prologo di martedì scorso, il forlivese ha controllato i suoi avversari diretti anche nelle altre quattro tappe. Nella prima, la Quartu-Quartu di 210 chilometri, è finito terzo, a causa soprattutto di una penalità di un minuto ad un controllo orario che non è riuscito a recuperare lasciando la testa della classifica provvisoria a Roberto Benasciuttti. Ma la vera zampata l’ha data nella seconda tappa, la più lunga del raid con i suoi 280 chilometri, vincendo davanti al biellese Mauro Benedetti e conquistando la leadership che non mollerà più sino alla fine. Terzo e quarto nelle successive due tappe, vinte da Enzo Manenti e Alex Zanotti, Graziani arrivava primo al traguardo della spiaggia di Poetto di Quartu, con un vantaggio di 2’ e 10" su Zanotti e 3ì e 51" su Benedetti. Al quarto posto assoluto un ottimo Mauro Uslenghi, che ha disputato un rally eccellente. Il pilota canturino del KTM Rally Team Italia ha vinto la classe 400 portandosi a casa anche il titolo italiano (secondo nel Raid TT dopo quello conquistato nella 125 nel 2000).Eccellente anche la gara di Remo Pini, sesto assoluto e primo delle 125, classe in cui ha vinto anche lui il titolo italiano. Più indietro ha concluso Gianni Ventriglia, 40imo assoluto e 12imo nella classe Serie 300, ma il suo risultato è comunque servito alla KTM Rally team Italia per vincere la classifica fra i team. Per la squadra capitanata dal direttore sportivo Tony Mori è tempo delle meritate vacanze. Si riprenderà a settembre con il Rally del Cellina, ultima prova del campionato italiano Formula Baja. In ballo i titoli assoluti e di classe con Graziani, Pini e Uslenghi.

CLASSIFICA FINALE RAID DI SARDEGNA 2002
1 . GRAZIANI Matteo KTM RALLY TEAM ITALIA (I) KTM 300
2 . ZANOTTI Alex ASSOMOTOR (I) HONDA 450
3 . BENEDETTI Mauro ASSOMOTOR (I) HONDA 250
4 . USLENGHI Mauro KTM RALLY TEAM ITALIA (I) KTM 400
5 . COLOMBO Antonio TEAM HUSQVARNA CF RACING (I) HUSQVARNA 250
6 . PINI Remo KTM RALLY TEAM ITALIA (I) KTM 125
7 . TRAMELLI Alessandro T.R.S. TEAM (I) HONDA 250
8 . CHIESA Massimo ASSOMOTOR (I) HONDA 250
9 . GROPPO Adriano VALLERI (I) KTM 640
10 . MATTEI Cristian TEAM HUSQVARNA CF RACING (I) HUSQVARNA 600

ESTENSIONE DI GARANZIA DOIMO CITYLINE



ESTENSIONE DI GARANZIA PRIMA INFANZIA



TROVA IL NEGOZIO PIÙ VICINO A TE

Doimo Cityline è arredamento zero venti anni. Specializzati nella produzione di letti, armadi e componenti per ragazzi e per i più piccoli, con la massima attenzione alla qualità di Doimo Cityline. Lo sviluppo di tutti i prodotti Doimo Cityline parte della ricerca sul prodotto con una attenta analisi del mercato e con una continua osservazione sull'evoluzione del costume nella società, nell'intento di offrire sempre nuovi suggerimenti per chi voglia arredare lo spazio abitativo della cameretta per ragazzi e bambini con gusto moderno e funzionale. Doimo Cityline collabora attivamente con progettisti e designers che sviluppano una costante ricerca sul prodotto cameretta e sulle nuove tecnologie di produzione. Doimo Cityline realizza composizioni innovative per i ragazzi, bambini e prima infanzia. I programmi sono modulari per consentire infinite soluzione compositive della cameretta, della camera, dei letti per bambini e ragazzi, che comprendono letti e lettini, armadi, scrittoi gruppi letto. Lo spazio abitativo della cameretta è il centro dell'esistenza quotidiana di bambini, neonati e ragazzi. Una cameretta ben strutturata rende la vita dei ragazzi più agevole e divertente.