2006-05 La grinta dei Mascalzoni...



23-05-2006


La grinta dei Mascalzoni

Valencia, 21 maggio 2006

Mascalzone Latino-Capitalia Team conclude al quinto posto in classifica generale il Louis Vuitton Act 11 e si porta così anche al quinto posto della classifica generale provvisoria della stagione 2006.

Nell'ultima giornata di regate di flotta un'altra dimostrazione di quanto il team è migliorato grazie ultimi mesi di lavoro. Ita 77 anche domenica infatti ha saputo combattere ad armi pari con i grandi protagonisti dell'evento.

La giornata conclusiva degli Act di maggio è stata caratterizzata da ariette leggere, mai superiori ai 12 nodi, che sono calate nel pomeriggio quando la flotta dei Classe Coppa America stava affrontando la seconda metà della regata.

Mascalzone Latino-Capitalia Team, dopo una partenza senza rischi a metà schieramento, è stato protagonista per tutta la regata di uno spettacolare confronto contro Team Alinghi ed Emirates Team New Zealand. Gli uomini di Vincenzo Onorato hanno infatti saputo guadagnare la seconda posizione in tempo per girare la boa al vento appena dietro all'equipaggio svizzero e davanti a New Zealand. Un ordine di passaggio conservato anche nelle successive due boe e che ha visto un arrivo al fotofinish tra BMW Oracle Racing, Emirates Team New Zealand, Luna Rossa Challenge e Mascalzone Latino-Capitalia Team.

Ecco i commenti "a caldo" dello skipper Vasco Vascotto.

ML: Una giornata che ha fatto stare tutti con il fiato sospeso...

VV: "La regata l'avevamo vista bene. Abbiamo iniziato a navigare sul vento senza pensare più di tanto alla classifica. Forse l'abbiamo fatto fin troppo perché abbiamo navigato per un'ora e un quarto in seconda posizione dietro ad Alinghi che andava più veloce di noi. Probabilmente scambiando le barche saremmo stati noi primi, ma questo non ha grande importanza. Abbiamo navigato bene, è stato entusiasmante. Nell'ultima poppa abbiamo però sbagliato a non mandare un uomo in testa d'albero per aiutare le stecche in strambata. Così siamo riusciti a strambare bene con il gennaker, ma abbiamo avuto un problema con le stecche della randa. È per questo che Oracle ci ha rollato a pochi metri dall'arrivo e ci ha fatto perdere anche un paio di posizioni. Ma al di là di quello, c'è la soddisfazione di aver navigato ancora vicino ai top team".

ML: Che sensazioni fa lottare alla pari con i grandi?

VV: "Questi grandi li conosciamo da una vita. Noi abbiamo migliorato un po' di velocità della barca e soprattutto abbiamo rispettato il nostro obiettivo, cioè quello di manovrare bene. È stata una grande settimana per tutti noi. Non abbiamo rotto niente nel corso di due settimane. Il bilancio è sicuramente positivo: probabilmente molto più positivo di quanto alcuni avessero previsto".

ML: Eravate così vicini eppure avevate ancora la "barca vecchia"...

VV: "Per noi questo significa una soddisfazione doppia. Siamo appena a metà strada di un lungo lavoro che porta a un avvicinamento ancora maggiore ai top team. Abbiamo navigato con una barca vecchia contro molti che avevano la barca nuova. E devo dire che in certe condizioni abbiamo quasi imposto la nostra legge. Questa è una cosa molto molto interessante. Devo dire che sono felice soprattutto per i ragazzi più giovani, con meno esperienza, che hanno imparato tanto e che adesso hanno la capacità di dare del tu a gente come Chris Dickson e James Spithill senza complessi".

ML: Da domani comincia al lavoro con l'altra barca.

VV: "La barca nuova finalmente andrà in mare e noi dovremo essere bravi per riuscire a metterla a punto il più velocemente possibile. Abbiamo bisogno di molta tranquillità e concentrazione. La pazienza, il lavoro e la buona volontà finora ci hanno premiato e sono sicuro che alla fine ci premieranno anche i risultati...".

Classifica generale al termine dell'Act 11:
1) Alinghi
2) Luna Rossa Challenge
3) Emirates Team New Zealand
4) BMW Oracle Racing
5) Mascalzone Latino-Capitalia Team
6) Team Shosholoza
7) Areva Challenge
8) +39 Challenge
9) Desafío Español 2007
10) Victory Challenge
11) United Internet Team Germany
12) China Team


www.mascalzonelatino.it

ESTENSIONE DI GARANZIA DOIMO CITYLINE



ESTENSIONE DI GARANZIA PRIMA INFANZIA



TROVA IL NEGOZIO PIÙ VICINO A TE

Doimo Cityline è arredamento zero venti anni. Specializzati nella produzione di letti, armadi e componenti per ragazzi e per i più piccoli, con la massima attenzione alla qualità di Doimo Cityline. Lo sviluppo di tutti i prodotti Doimo Cityline parte della ricerca sul prodotto con una attenta analisi del mercato e con una continua osservazione sull'evoluzione del costume nella società, nell'intento di offrire sempre nuovi suggerimenti per chi voglia arredare lo spazio abitativo della cameretta per ragazzi e bambini con gusto moderno e funzionale. Doimo Cityline collabora attivamente con progettisti e designers che sviluppano una costante ricerca sul prodotto cameretta e sulle nuove tecnologie di produzione. Doimo Cityline realizza composizioni innovative per i ragazzi, bambini e prima infanzia. I programmi sono modulari per consentire infinite soluzione compositive della cameretta, della camera, dei letti per bambini e ragazzi, che comprendono letti e lettini, armadi, scrittoi gruppi letto. Lo spazio abitativo della cameretta è il centro dell'esistenza quotidiana di bambini, neonati e ragazzi. Una cameretta ben strutturata rende la vita dei ragazzi più agevole e divertente.